Tipi di pelle: pelle normale

Conoscere le tipologie di pelle per prendersene cura: la pelle normale

La pelle e le sue funzioni

La pelle, o cute, è l’organo più pesante ed esteso del corpo umano, che funge da barriera protettiva verso l’ambiente e gli agenti esterni. È un importante organo di senso, il primo che si sviluppa nell’embrione umano, che, grazie alla presenza di molte terminazioni nervose, ci consente di interagire con il mondo esterno. Infine, è un organo-spia che riflette le condizioni di salute o di compromissione del nostro organismo.

Proprio per queste funzioni vitali che la cute svolge, è fondamentale prendersene cura. Per farlo, però, è necessario sapere quale sia il proprio tipo di pelle. Sì, perché in natura ne esistono diversi, ognuno con proprie caratteristiche e proprie esigenze.

Le tipologie di pelle

Normale, grassa, secca, mista: queste sono le quattro tipologie di pelle più diffuse.
Per determinare il proprio tipo, si possono impiegare moderni strumenti dermatologici, come il corneometro, la lampada di Wood e il pH-metro, che vanno a valutare diversi elementi, tra cui la consistenza della pelle, l’aspetto, il grado di idratazione, la temperatura, il pH e il fototipo (classificazione basata sulla qualità e sulla quantità di melanina presente nella pelle in condizioni normali).

Se il tipo di pelle viene determinato dai fattori genetici, la sua condizione, invece, può variare molto a seconda dei fattori esterni ai quali è soggetta.

Scopriamo insieme quali sono i tratti distintivi delle varie tipologie di pelle esistenti, iniziando dalla pelle sana, la cosiddetta “pelle normale”.

Cosa si intende per pelle "normale"

Normale” è un termine ampiamente usato per fare riferimento ad una pelle in cui la quantità di sebo prodotto e il livello di idratazione sono equilibrati. Con il termine scientifico eudermica viene definita una pelle ben equilibrata.
Piuttosto raro negli adulti, questo tipo di pelle si osserva più spesso durante l'età pre-puberale.

Caratteristiche della pelle normale e come prendersene cura

  • Morbida e liscia nell’aspetto e al tatto
  • Pori non dilatati
  • Colorito fresco e roseo
  • Buona circolazione sanguigna ed elasticità
  • Giusto grado di idratazione e film idrolipidico equilibrato
  • Non incline alla sensibilità
  • Senza imperfezioni

In un certo senso, si può dire che la “pelle normale” rappresenti la pelle perfetta.

I prodotti per la cura della pelle normale sono incentrati sul reintegro di elementi idratanti ed emollienti per proteggerla dall’aggressione di agenti esterni. La formulazione dei prodotti per questo tipo di pelle contiene principi attivi che svolgono attività di prevenzione e mantenimento, senza però interferire con i meccanismi spontanei di corretto funzionamento della pelle.

Nei prossimi articoli andremo ad approfondire le caratteristiche delle altre tipologie di pelle, le pelli “problematiche”,  e capiremo come trattarle.


Per saperne di più sulla pelle e le sue patologie, clicca qui.

Torna su