Danni cronici da raggi UV

Danni cronici da raggi UV: perché e come prevenirli

I raggi UV solari e artificiali possono danneggiare la pelle sin dall’infanzia proseguendo fino a età avanzata: la liberazione di radicali liberi produce un effetto infiammatorio e distrugge cheratinociti (protettori della pelle insieme alle ceramidi) e fibroblasti (responsabili della produzione di collagene e altre sostanze che rendono la pelle elastica e compatta).

Tutti conosciamo i danni acuti provocati dai raggi UV, come scottature ed eritemi solari; meno conosciuti, invece, ma più importanti, sono quelli cronici dovuti a un’esposizione ripetuta (in ogni stagione) della pelle ai raggi UV, soprattutto in persone con pelle chiara o molto chiara, (fototipo 1-2). “Sportivi outdoor” o particolari categorie professionali (agricoltori, personale nautico, ecc.) possono essere molto esposti a questo rischio.

Il processo di danneggiamento cutaneo (rughe, macchie, perdita di tono ed elasticità) si sviluppa negli anni e porta ad un invecchiamento della pelle molto più precoce e visibile rispetto ai soggetti “non esposti”, e questo anche a parità di fototipo.
Inoltre, può portare allo sviluppo di forme tumorali cutanee superficiali, meno preoccupanti rispetto al melanoma, ma che vanno, comunque, tenute costantemente sotto stretto controllo del dermatologo.

La linea Vitamono EF® nella prevenzione dei danni da UV

Prioritariamente i danni acuti da UV vanno prevenuti con filtri solari “passivi” (indumenti e filtri solari ad alto fattore di protezione 30-50+), mentre per la prevenzione di quelli cronici vanno utilizzati antiossidanti che aiutino la pelle a contrastare il danno da radicali liberi.

Con l’applicazione di un sottilissimo strato di Vitamono EF® Lipogel sulle parti più esposte al sole, 1-2 volte al giorno durante tutto l’anno, si ottiene un potente effetto antiossidante e antinfiammatorio cutaneo in quanto i tocotrienoli presenti garantiscono un potere antiossidante 60 volte maggiore di qualsiasi altra forma di vitamina E.

Sempre nel corso di tutto l’anno possono essere utilizzate anche le capsule orali di Vitamono EF® in quanto i tocotrienoli assunti per bocca, al contrario delle altre forme di vitamina E, si concentrano e depositano quasi esclusivamente nella pelle.
È utile, per consentire questa “riserva vitaminica” nella pelle, assumere contemporaneamente 2 capsule orali al giorno, durante il pasto principale, per i primi 15gg, proseguendo poi con una sola capsula al giorno.

Le persone con pelle molto chiara, o che devono rimanere a lungo esposte a raggi UV particolarmente intensi, possono trarre sicuramente vantaggio dall’azione sinergica derivante dall'uso combinato di Vitamono EF® Lipogel e Capsule orali.


Per approfondire il tema del fotodanneggiamento causato dai raggi UV, clicca qui.

Scopri Vitamono EF®, l’unico trattamento completo, topico e orale, in grado di contrastare l'infiammazione di pelle e mucose e di proteggere la cute dagli effetti del fotodanneggiamento.

Torna su