Paola Molinari, Elisa Fantini, Massimo Vitale allo stand Logofarma Sies

23° Congresso Internazionale di Medicina e Chirurgia Estetica SIES – VALET

Logofarma c’era

Logofarma S.p.A. ha partecipato al 23° Congresso Internazionale di Medicina e Chirurgia Estetica SIES - VALET, tenutosi dal 17 al 19 Febbraio 2022 a Bologna, nel quale ha incontrato alcuni tra i più importanti specialisti italiani in medicina estetica. Tre giornate intense e ricche di contributi scientifici, con una partecipazione particolarmente numerosa.

gruppo-stand-LGF
Paola Molinari allo stand Logofarma

Ottimale il legame tra Logofarma e SIES

La dottoressa Paola Molinari, Specialista in Chirurgia Generale, Medicina Estetica e Chirurgica e Membro del Comitato Scientifico SIES in visita al nostro stand ci ha detto:

Il successo del congresso è andato ben oltre le aspettative! La voglia di partecipare ai congressi finalmente in presenza e la vicinanza dei soci SIES sono stati i fattori chiave di questa grande partecipazione.”

Logofarma: un ventaglio di soluzioni terapeutiche per il medico estetico

Valuto ottimale la collaborazione tra Logofarma e la SIES..." aggiunge la dottoressa Molinari, " Logofarma è un’azienda seria, presente e con prodotti molto validi: farmaci, integratori, medical device, dermocosmetici, che usiamo costantemente nella pratica medica quotidiana”.

Ha inoltre detto: “Il vostro anestetico topico lo valuto estremamente importante per evitare il dolore nei pazienti durante i trattamenti estetici.
Tre i punti chiave: è praticosi applica e si rimuove in modo molto semplice, è efficace, se viene ovviamente impiegato correttamente (giusta quantità sulla pelle), è estremamente sicuro e praticamente privo di effetti collaterali.”

L’organizzazione Valet di Bologna

Il congresso ha avuto un grande successo di partecipazione e di organizzazione, che valuto ancor più significativo alla luce del periodo particolare legato alla pandemia”, afferma Elisa Fantini responsabile della segreteria organizzativa.”È stato un grande impegno ma ne è valsa assolutamente la pena!”

Ci dice ancora Elisa Fantini: “Quella tra Logofarma e SIES è una storia iniziata da pochi anni, ma ha tutti i presupposti per potersi sviluppare nel migliore dei modi, attraverso una partnership legata alle attività della nostra Società scientifica che mira alla formazione dei medici con risposte innovative ed efficaci in campo medico-estetico. In quest’ottica, avere la possibilità di sviluppare insieme alle aziende di settore, come Logofarma, farmaci, prodotti e tecniche all’avanguardia, rivolti alla salute ed al benessere dei nostri pazienti, costituisce un grande valore aggiunto.”

Fantini-LGF
Mattiucci-2LGF

I medici estetici hanno detto

Al nostro stand è passata a trovarci anche la dottoressa Alessandra Mattiucci, Specialista in Dermatologia a Verona, che ha ribadito l’esigenza dei congressi in presenza.

Conosce bene i prodotti Logofarma e li impiega da quando ha iniziato il suo lavoro di dermatologa. I suoi pazienti sono soddisfatti dell’efficacia e della praticità, soprattutto nell’area del prurito, delle patologie genitali e nella terapia antinfiammatoria della pelle a seguito dei trattamenti laser. “Dopo che mi è stato presentato”, ci ha spiegato la dottoressa, “ho iniziato subito ad impiegare il nuovo anestetico topico e mi sto trovando veramente bene, sia per gli interventi in medicina estetica, che per l’utilizzo in quelli di medicina clinica, ad esempio, per i molluschi infettivi nei bambini, nelle verruche, etc.

Il nuovo anestetico topico Logofarma

Nella giornata di venerdì è stato ospite al nostro stand anche il dottor Massimo Vitale, Medico Chirurgo Esperto in Medicina Estetica e Laser-terapia Poliambulatorio San Domenico Bologna, lieto di tornare ad un congresso in presenza ricco di sessioni interessanti ed innovative che gli hanno permesso “di riportare a casa il giusto arricchimento professionale” .

Il dottor Vitale conosce Logofarma da circa 2 anni e ne ha apprezzato sin da subito le opzioni terapeutiche proposte. Nel suo intervento al nostro stand ha condiviso con noi che l’anestetico topico è il prodotto che sta trovando particolarmente interessante. Ci ha spiegato: “Anche se all’inizio, quando me lo hanno presentato, ero un po’ titubante, con l’esperienza di utilizzo, ho interrotto l’uso degli altri, grazie alle sue caratteristiche peculiari che ho riscontrato estremamente vantaggiose.”

Ha proseguito raccontandoci che “Il paziente e l’operatore apprezzano la rapidità d’azione e l’efficacia, che consente al paziente di annullare completamente le sensazioni dolorose ed all’operatore di ridurre la cosiddetta sindrome da “bianconiglio”, cioè l’ansia di sbrigarsi ad operare per timore che, col passare del tempo, il paziente inizi ad avvertire dolore rendendo così difficili le manovre d’intervento. Una cosa importante è la corretta applicazione sulla pelle, per cui è sempre meglio, per maggior praticità e sicurezza, che sia il medico ad applicarlo o comunque un operatore sanitario specializzato”.

Vitale-LGF

Ci teniamo a ringraziare tutti coloro che hanno visitato il nostro stand! Al prossimo Congresso!

Torna su