fbpx

LE MICOSI

Le micosi sono infezioni sostenute da funghi (miceti) patogeni, che si sviluppano a livello della cute; più in particolare, queste infezioni interessano tipicamente gli strati cheratinizzati dell'epidermide e gli annessi cutanei (unghie, capelli e peli).

I funghi potenzialmente patogeni includono i lieviti (es. Candida albicans, Malassezia furfur) e i dermatofiti (es. EpidermophytonMicrosporum e Trichophyton).
I lieviti si localizzano nelle zone più calde e umide del corpo (es. cavo orale, ascelle, pieghe sottomammarie) e, nel caso della Malassezia furfur, nelle aree seborroiche (es. cuoio capelluto) causando, nei soggetti predisposti, dermatosi come la pitiriasi versicolor (il comune fungo di mare), la dermatite seborroica e una forma di follicolite. Fra le principali micosi da Candida albicans, invece, possiamo trovare il mughetto (cavo orale), la vulvovaginite e le micosi ungueali (onissi perionissi).
I dermatofiti sono muffe che richiedono cheratina per nutrirsi e per sopravvivere devono permanere nello strato corneo, nei peli o nelle unghie. Le infezioni da dermatofiti vengono anche chiamate tinea e possono manifestarsi in aree differenti come: il cuoio capelluto (tinea capitis), il viso (tinea faciei), il tronco (tinea corporis), le mani (tinea manum), i piedi (tinea pedis o piede d’atleta), le pieghe inguinali (tinea cruris) o le unghie (tinea unguium o onicomicosi).

DERMATITE SEBORROICA

La dermatite seborroica è un’infiammazione cronica e recidivante che induce la formazione di squame gialle e grasse e forfora sul cuoio capelluto, sul viso, lungo l’attaccatura dei capelli, attorno alle orecchie e talvolta su altre aree ricche di ghiandole sebacee. Come tutte le dermatiti, anche quella seborroica è caratterizzata da infiammazione della zona interessata ed arrossamento, associati ad una fastidiosa sensazione di prurito.
Quando l’area interessata è il cuoio capelluto, i capelli perdono la loro naturale bellezza, la lucentezza diminuisce, diventano crespi e assai oleosi.

Colpisce più spesso i lattanti (in genere entro i primi 3 mesi di vita), gli adolescenti, gli adulti tra i 30 e i 70 anni di età ed è più frequente negli uomini, con una certa ricorrenza in famiglia. Lo stress emotivo o fisico sembrerebbe peggiorare la dermatite seborroica così come la stagione più fredda. A volte può precedere o accompagnare la psoriasi (in questo caso chiamata sebopsoriasi).
I pazienti con disturbi neurologici hanno una maggiore diffusione e possono sviluppare forme più gravi di dermatite seborroica.

Torna su